Blog: http://AnelliDiFumo.ilcannocchiale.it

"Angeli" miglior libro dell'anno

La giuria tecnica ha confermato il verdetto di quella popolare: Angeli da un'ala soltanto si è aggiudicato il "Premio internazionale dell'imprenditoria gay" quale "miglior libro dell'anno". Considerando che non ho visto manco un centesimo dei miei diritti d'autore, direi che il premio sa quasi di beffa, ma in realtà a me ha fatto molto piacere riceverlo lo stesso.

L'altra categoria dove ero indiscutibilmente in testa, quella "rivelazione editoriale dell'anno" è stata soppressa senza tante spiegazioni. Forse non volevano premiarmi due volte, non so.

Alla premiazione ho conosciuto Flavio Mazzini, che si è giocosamente rammaricato del suo secondo posto e m'ha detto che sperava mi assegnassero il premio come rivelazione editoriale per cuccarsi lui quello quale miglior libro. Flavio ha scritto l'inchiesta-verità Quanti padri di famiglia (Castelvecchi) che spero di leggere prima della fine dell'estate. Me ne ha anche regalato una copia, e meno male che io mi ero portato una copia scaramantica di Angeli.

Pubblicato il 27/8/2005 alle 1.52 nella rubrica Scritture.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web